LO STORYTELLING FATTO BENE

Good words

Good vibes

BENVENUTI

LO STORYTELLING FATTO BENE 1

Storie che ritornano, archetipi e Raz.

È da un po’ che non scrivo e cosa c’è di meglio che un post su Raz Degan per riprendere a postare? Ve lo ricordate lo spot della Jagermeister “sono solo fatti miei”? Frase che ad un certo punto divenne tormentone e qualsiasi cosa ti chiedesse tua madre quella era la risposta scandita con perfetto accento israeliano e seguita da immancabile scappellotto. Ha proprio ragione Raz a dire che gli anni 90 erano folli. Ma non è dell’accento di Raz che vi voglio parlare, né della sua bellezza selvaggia che con il tempo non ha perso nulla, ma del cortometraggio A True Story legato a Manifesting Greatness di Jegermeister.

Perché in un periodo in cui si parla tanto di storytelling, comunicazione di prodotto e influencer, questo può essere considerato un ottimo esempio. Sì, d’accordo, la presenza di Raz Degan aggiunge un certo valore, soprattutto se pensiamo al successo che riscosse negli anni 90 in Italia e di come quel pubblico possa rientrare nel target del prodotto. Ma non solo, Raz Degan raccontando la sua storia oggi parla a un’intera generazione di giovani: li incita a inseguire i propri sogni, a realizzarli, proprio come accadde a lui 25 anni fa.

Ma Perché A True Story colpisce?

Perché racconta una storia che è intrisa di archetipi, e gli archetipi ci fanno sentire coinvolti, la rendono una storia vera, una storia in cui rispecchiarsi. Certo, ad avere il fascino di Raz Degan rispecchiarsi riuscirebbe ancora più semplice! Di sicuro il primo archetipo che viene in mente è il viaggio dell’eroe, non è vero? Giusto, ma non solo. Ed è nella molteplicità degli archetipi che risiede la forza di questo video, perché tutti vorremmo essere eroi, ma nella vita di tutti i giorni siamo tutt’altro, fuorché eroi. Ed è così che ritroviamo l’esploratore, il ragazzo che parte e va a New York; il creatore che crea il suo destino, il mago che genera e si rinnova costantemente nonostante le difficoltà, un po’ fuorilegge in quanto ribelle e amante della vita che cerca di goderne appieno. Ovviamente l’eroe che vuole realizzare il proprio obiettivo e infine l’archetipo del saggio: Raz che dopo 25 anni racconta la sua esperienza e ne trae un insegnamento.

4 minuti di storia vera. Da guardare.

Commenti (0)
Dì la tua
Leggi tutti i commenti
 

Commento


Chiudi i commenti
Indietro

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!

Share